Pubblicato il

Gruppi di continuità per stufe a pellets: ecco cosa devi sapere

pellet per stufe, gruppi di continuità

Con l’arrivo della temperatura rigida è sempre più diffuso ricorrere alle “invenzioni” più “green” fra i sistemi di riscaldamento alternativi ai prodotti petroliferi. Uno di questi sistemi è rappresentato dalle stufe a pellet.

Fino a poco tempo fa il pellet rappresentava solo ed esclusivamente il materiale di scarto della lavorazione della legna, oggi è diventato un vero e proprio patrimonio da riciclare e consente di risparmiare notevolmente sui costi del riscaldamento.

Le stufe a pellets garantiscono aria calda per riscaldare la stanza nella quale è stata installata e permettono al calore di diffondersi in tutta la casa grazie alla ventilazione forzata di cui sono quasi sempre dotate.

gruppi-di-continuità-stufa-a-pelletjpg

Oltre a riscaldare la casa le stufe a pellets, in alcuni casi, alimentano l’impianto di acqua calda sanitaria sostituendo la tradizionale caldaia a metano, consentendo un notevole risparmio sui consumi e facendoci sentire più ecologici e con un occhio di riguardo all’ambiente circostante.

Chi ha utilizzato una stufa a pellets saprà benissimo come è fastidioso il blocco della stufa dovuto all’interruzione della corrente elettrica.
In alcuni modelli l’arresto istantaneo della stufa provoca il blocco della vite senza fine ma il crogiuolo rimane acceso fino al termine del pellets presente al suo interno.
Questo funzionamento privo di supporto elettronico, in alcuni modelli, può arrecare danni alla stufa che potrebbe non essere più in grado di smaltire fumi o calore in eccesso.
Per evitare l’interruzione della corrente elettrica e lo spegnimento delle stufe a pellets è consigliabile  procurarsi un gruppo di continuità o UPS.

Per ovviare al problema dell’interruzione delle utenze domestiche basta acquistare un UPS o gruppo di continuità di potenza adeguata alle proprie esigenze.
Fra i nostri modelli consigliamo il Power Line S 1000.

 

Gruppo di continuità per la stufa a pellet

Il gruppo di continuità ha la funzione di filtrare la corrente in entrata che alimenta la stufa a pellet e interviene in caso di blackout rilasciando l’energia accumulata nelle batterie al suo interno.

Anche nel caso di una interruzione di corrente elettrica piuttosto lunga, con un gruppo di continuità la stufa a pellet continua a funzionare e rimane accesa portando a compimento il suo ciclo di funzionamento.

L’Ups per la stufa a pellet è un’apparecchiatura elettrica utilizzata per ovviare a repentine anomalie nella fornitura di elettricità normalmente utilizzata.

Esistono diverse tipologie di gruppi di continuità per stufe a pellets:

  • off-line o detti “Standby”, il tipo di gruppo di continuità più economico, con le funzionalità di base.
  • on-line o “a doppia conversione”, erogano sempre una tensione e una frequenza regolati. La corrente alternata in ingresso viene convertita in continua ed alimenta le batterie interne (oltre ovviamente all’inverter stesso che crea la forma di onda sinusoidale che andrà ad alimentare il carico).
  • line-interactive, sono i gruppi di continuità che si trovano nella via di mezzo fra un UPS offline e un UPS online.

L’obiettivo di un gruppo di continuità per stufe a pellets è quello di fornire l’energia elettrica per effettuare uno spegnimento in totale sicurezza.

Nell’acquisto di un gruppo di continuità per stufe a pellets è necessario prestare massima attenzione anche alla potenza:

  • watt (W) che indica la “potenza attiva” (o potenza reale),
  • voltampere (VA) che indica la “potenza apparente”,
  • volt-ampere Informatici (Vai).

Per maggiori informazioni contattaci, siamo il partner affidabile per la vendita e l’assistenza di gruppi di continuità per stufe a pellets.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *